Il Regolamento REACH (1907/2006/CE) dell'Unione Europea e altri collegati prevedono l’obbligo di cambiare il modo di presentare le informazioni sulla salute e sulla sicurezza riportate sulle etichette dei prodotti e sulle relative Schede di Sicurezza. Questo si applica a tutte le aziende, inclusa PPG, che vendono prodotti (miscele chimiche) negli Stati Membri dell’Unione Europea.

In seguito ad un accordo internazionale (ONU) su un Sistema Globale Armonizzato (GHS) di classificazione ed etichettatura dei prodotti chimici, i Paesi sono stati invitati ad adottare i criteri del GHS nella legislazione nazionale. Il GHS dell'ONU mira a garantire che le informazioni sulle proprietà pericolose dei prodotti chimici siano disponibili in tutto il mondo al fine di migliorare la tutela della salute umana e dell'ambiente durante la manipolazione, il trasporto e l'utilizzo di prodotti chimici.

Il Regolamento (CE) N. 1272/2008 sulla classificazione, l'etichettatura e l'imballaggio delle sostanze e delle miscele (detto CLP) è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Commissione Europea in data 31 dicembre 2008 ed è entrato legalmente in vigore in tutti gli Stati membri dell'Unione Europea il 20 gennaio 2009, soggetto a un lungo periodo di transizione (vedi sotto).

Il Regolamento CLP vuole allineare l'Europa al GHS delle Nazioni Unite per la classificazione ed etichettatura dei prodotti chimici e sostituisce le attuali norme in materia di classificazione, etichettatura e imballaggio delle sostanze e dei preparati.

PPG insieme a tutti gli altri fornitori sono obbligati per legge a classificare i prodotti utilizzando simboli, frasi e indicazioni di sicurezza differenti. Questo cambiamento obbligato nelle regole di classificazione, e le conseguenti modifiche di carattere visivo spiegate di seguito, non significano che siano state apportate modifiche alla formulazione dei prodotti stessi.

Cosa accade e quando

È prevista una serie di modifiche nel modo di visualizzare le informazioni. Il più grande cambiamento vede i simboli di avvertimento, visualizzati sull'etichetta e nella scheda di sicurezza, cambiare dal tradizionale riquadro arancione ad una forma romboidale con bordi rossi.

Cambio CLP (1)

Le tempistiche in base alla normativa CLP:

1° Giugno 2015: A partire da questa data, i prodotti (miscele) devono essere classificati, etichettati e imballati secondo il Regolamento CLP prima di essere immessi sul mercato dal produttore (incluso PPG).

Questo vale per tutti i prodotti forniti da PPG Refinish.

I prodotti che hanno già lasciato la proprietà di PPG e sono nella catena di distribuzione possono non conformarsi all’etichettatura CLP fino al 1° giugno 2017.

Quindi, a partire dal 1° Giugno 2015 tutti i prodotti spediti da PPG riportano le nuove etichette CLP, mentre i prodotti spediti dai distributori agli utilizzatori finali dopo questa data non hanno l’obbligo immediato di riportare le nuove etichette. Ci sarà un periodo di tolleranza di 2 anni, fino al 1° Giugno 2017, per permettere a tutta la catena di distribuzione di adeguarsi alla nuova etichettatura. Ciò significa che fino al 1° Giugno 2017 sul mercato saranno distribuiti prodotti sia con le vecchie che con le nuove etichette.

Dopo il 1° Giugno 2017, qualsiasi prodotto immesso sul mercato da PPG o da un nostro distributore, dovrà riportare la nuova etichetta CLP.

Non vi sarà alcun obbligo da parte della carrozzeria di rietichettare i prodotti stoccati nel proprio magazzino con le nuove etichette.

Per ulteriori informazioni, consultare la comunicazione da parte dell’associazione di categoria del settore delle vernici CEPE (Conseil Européen de l’Industrie des Peintures, des Encres d’Imprimerie et des Couleurs d’Art) fornita in allegato.

Le nuove Schede di Sicurezza di PPG contengono sia la classificazione in base alle precedenti regole sia la classificazione in base al CLP, in modo da essere in grado di valutare le caratteristiche di pericolo dei prodotti per entrambi i tipi di etichette che possono essere presenti sui contenitori.

Ciò significa che tali nuove Schede di Sicurezza conformi al CLP hanno valore legale per i prodotti sia con vecchia etichetta che nuova. 

Condividi